Aggiornato lunedì 03 giugno 2019

Online dal 14 maggio 2005

A R C H I V I O     N E W S     2 0 1 8

Elenco news da luglio a dicembre 2018

• 22 dicembre - FFS: ordinati 7 Flirt 'Mouette'
• 14 dicembre - FFS: Re 4/4 II rottamate in dicembre
• 30 novembre - Nuovi treni per Trenord/TILO
• 30 novembre - Nuovi treni per la FART dal 2023
• 27 ottobre - Stadler Rail: presentato il FLIRT Akku
• 29 settembre - FFS: Re 4/4 II rottamate in settembre
• 7 settembre - RailAdventure Re 620 003-4 (ex FFS Re 6/6 11603 'Wädenswil')
• 5 settembre - GTW RABe 526 ex RM in Ticino
• 14 agosto - FFS Cargo: prima corsa della Re 420 280-0 con accoppiamento ibrido
• 6 agosto - FFS: Re 4/4 II rottamate in agosto
• 5 agosto - FFS Cargo: accoppiamento ibrido per alcune Re 420
• 15 luglio - FFS: fine delle Re 6/6 verdi

22 DICEMBRE

FFS: ordinati 7 Flirt 'Mouette'

Le FFS e Stadler Rail hanno firmato negli scorsi giorni un contratto per la fornitura 7 (+7 opzioni) Flirt a 4 casse per un valore complessivo di circa 65 milioni di franchi. I nuovi treni, battezzati "Mouette" ("gabbiano" in italiano), serviranno a partire dal dicembre 2020 sulla tratta Berna - La Chaux-de-Fonds al momento che la gestione passerà da BLS alle FFS.
I treni saranno costruiti tra il 2019 e il 2021 e avranno 27 posti a sedere di prima classe e 154 di seconda classe. Gli interni saranno un po' meno spartani rispetto ai Flirt attuali in quanto la tratta per la quale sono previsti è classificata come linea a lunga percorrenza. Nei render diffusi ai media gli specchietti retrovisori sono stati sostituiti da telecamere. Non è però ancora sicuro che questa controversa soluzione venga veramente realizzata.

Un interessante dettaglio riguarda il metodo di aggiudicazione di questi treni: l'8 novembre 2018 è stato pubblicato un annuncio sul sito simap.ch in cui si rendeva nota l'aggiudicazione diretta a Stadler (quindi senza concorso pubblico). La motivazione indicata riguarda la necessità di garantire la compatibilità con la flotta di Flirt esistente e quindi l'impossibilità di aggiudicazione del appalto ad altri possibili costruttori.

SBB Flirt Mouette
Foto: Stadler - FLIRT FFS "Mouette"

Permalink a questo articolo.

torna su

14 DICEMBRE

FFS: Re 4/4 II rottamate in dicembre

Giovedì 13 dicembre le ultime due Re 4/4 II del 2018 sono state portate presso la ditta Vismara per la rottamazione. In dettaglio si è trattato delle Re 4/4 II 11177 e 11183. Si conclude così il primo anno in cui è avvenuta una rottamazione in grande stile di queste macchine. Alcune cifre in breve: 21 locomotive rottamate nel 2018 (+1 Re 421). Quella con meno km ne ha percorsi 4.76 milioni, mentre quella con più km 7.99 milioni. In media ogni macchina ha percorso 6.9 milioni di km, l'equivalente circa 172 volte il giro della terra oppure di 8'200 la tratta Ginevra-San Gallo-Ginevra.
Il 2019 si preannuncia da questo punto di vista come minimo altrettanto prolifico del 2018: con l'entrata in servizio progressiva dei tanto attesi Twindexx RAB(D)e 502, è molto probabile che anche le prime Re 4/4 II della divisione passeggeri siano destinate alla rottamazione.

Re 4/4 II 11177
Foto: sguggiari.ch - Re 4/4 II 11177

Permalink a questo articolo.

torna su

30 NOVEMBRE

Nuovi treni per Trenord/TILO

Il 30 novembre FNM SpA e Stadler hanno sottoscritto a Milano un contratto quadro per la fornitura di elettrotreni bitensione da impiegare in Svizzera e in Italia e, allo stesso tempo, hanno firmato un contratto di fornitura di 9 composizioni FLIRT per un importo totale di circa 115 milioni di Euro, compresa la manutenzione. I treni saranno noleggiati a Trenord e verranno impiegati nel traffico transfrontaliero TILO. I veicoli saranno lunghi 104.9 m, saranno composti da 6 casse e potranno portare 655 persone, di cui 244 sedute. I treni saranno compatibili con la flotta TILO attuale e verranno messi in servizio a partire da novembre 2020. La velocità massima sarà, come il resto della flotta, di 160 km/h.

FLIRT Trenord/TILO
Foto: Stadler - FLIRT Trenord/TILO

Permalink a questo articolo.

torna su

30 NOVEMBRE

Nuovi treni per la FART dal 2023

Il 28 novembre le FART (Ferrovie Autolinee Regionali Ticinesi SA) hanno comunicato che il Dipartimento del Territorio (DT) e l'Ufficio Federale dei Trasporti (UFT) hanno approvato la domanda preliminare per l'acquisto di otto nuovi treni.
I nuovi convogli entreranno in servizio sulla tratta Locarno-Intragna-Domodossola a partire dal 2023 e andranno a sostituire completamente il materiale rotabile attuale. Grazie a questi veicoli sarà possibile adempiere totalmente alla legge sui disabili che impone determinati requisiti nell'ambito dell'accessibilità ai mezzi pubblici.
Gli 8 treni saranno suddivisi in 4 veicoli da 4 casse e 4 veicoli da 3 casse. Non sono ancora noti i termini del concorso e le caratteristiche tecniche richieste per i nuovi treni.

FART ABe 4/8 47
Foto: sguggiari.ch - FART ABe 4/8 47

Permalink a questo articolo.

torna su

27 OTTOBRE

Stadler Rail: presentato il FLIRT Akku

Dopo una presentazione in sordina durante l'Innotrans 2018, Stadler Rail ha presentato ufficialmente il 25 ottobre il primo prototipo di Flirt Akku. Come chiaramente intuibile dal nome, si tratta della variante a batterie della famiglia dei Flirt. Durante la presentazione ai media il treno è circolato tra Berlino-Pankow e Schildow utilizzando unicamente l'energia immagazzinata nel pacco di batterie.
L'autonomia dichiarata è di circa 80 km con una velocità massima di 140 km/h. Le batterie possono essere ricaricate in stazione oppure, se presente, tramite la linea aerea in un lasso di tempo compreso tra i 15 e i 20 minuti. Il primo prototipo di tre casse, classificato come 1427 000/500, offre 310 posti, di cui 154 seduti. Secondo alcune indiscrezioni il treno sarebbe stato costruito sulla base di quanto rimasto dai due Flirt 3 della compagnia Meridiann coinvolti nell'incidente di Bad Aibling del 9 febbraio 2016. Nei prossimi mesi il treno dovrebbe effettuare un periodo di prova con passeggeri nell'area di Berlino.

FLIRT Akku
Foto: Stadler - FLIRT Akku

Permalink a questo articolo.

torna su

29 SETTEMBRE

FFS: Re 4/4 II rottamate in settembre

Anche in settembre non poteva mancare la rottamazione di un paio di Re 4/4 II di FFS Cargo. Questa volta è toccato alle Re 4/4 II 11187 del 1970 e alla Re 420 317-0 del 1981. La soglia delle 40 macchine rottamate si avvicina a grandi passi.
Una delle prossime Re 4/4 II ad essere rottamate sarà una macchina speciale. L'appuntamento sarà verosimilmente per fine ottobre.

SBB Re 420 317-0 rottamata / verschrottet
Foto: sguggiari.ch ('Il merlo del cassarate') - FFS Re 420 317-04

Permalink a questo articolo.

torna su

7 SETTEMBRE

RailAdventure Re 620 003-4 (ex FFS Re 6/6 11603 'Wädenswil')

Giovedì 6 settembre la Re 620 003-4 di RailAdventure è stata trasferita da Bellinzona a Basilea passando dalla vecchia linea del Gottardo. Si tratta della ex Re 6/6 11603 "Wädenswil" delle FFS, uno dei 4 prototipi di Re 6/6 costruiti nel 1972 e oramai accantonati da tempo.
Questa locomotiva non è mai stata equipaggiata con il sistema di sicurezza ETCS: è quindi da escludere di vederla circolare in Ticino se non per delle eventuali visite in officina o per eventi particolari. L'impresa RailAdventure è specializzata in trasporti speciali di veicoli ferroviari: il classico esempio è costituito dal trasferimento di veicoli nuovi Stadler o Bombardier tra i diversi siti di produzione, la consegna dei treni appena usciti di fabbrica ai clienti situati all'estero oppure il trasferimento di veicoli incidentati. Qualcuno forse ricorderà che già alcuni anni fa RailAdventure aveva noleggiato dalle FFS una Re 421 che aveva ricevuto per circa un anno una livrea molto simile a quella applicata ora alla Re 620 (foto Re 421 383-1).
Altre immagini disponibili cliccando sulla foto.

RailAdventure Re 620 003-4
Foto: sguggiari.ch - RailAdventure Re 620 003-4

Permalink a questo articolo.

torna su

5 SETTEMBRE

GTW RABe 526 ex RM in Ticino

Mercoledì 5 settembre è arrivato in Ticino il primo GTW (Gelenktriebwagen) RABe 526 ex RM per dei lavori di manutenzione presso le Officine FFS di Bellinzona. La composizione RABe 526 264 è stata trainata da Basilea al Ticino da un Flirt FFS (RABe 523) in quanto non provvista di ETCS.
Questi GTW hanno alle spalle una carriera abbastanza tortuosa: costruiti dalla Stadler Rail in 13 esemplari nel 2003-2004 per l'allora RM, con la fusione con BLS sono passati di mano una prima volta nel 2006. Nel 2010 i 6 GTW 2/6 sono stati allungati e trasformati in GTW 2/8 come gli altri 7 treni della flotta. In seguito nel 2013 questi treni, una piccola flotta esotica all'interno del grande parco rotabili BLS, sono passati alle FFS. Dal 2018 sono stati venduti tutti alla Thurbo, rimanendo però fino ad oggi in uso presso le FFS. In futuro questi veicoli verranno integrati nella flotta dei GTW Thurbo AK/AKL prendendo il posto dei GTW "Seelinie" di vecchia generazione oramai quasi arrivati alla fine della loro durata di vita.

RABe 523 071 e RABe 526 264
Foto: sguggiari.ch - RABe 523 071 e RABe 526 264

Permalink a questo articolo.

torna su

14 AGOSTO

FFS Cargo: prima corsa della Re 420 280-0 con accoppiamento ibrido

Dopo la presentazione ai media dello scorso 2 agosto, la prima Re 420 dotata di gancio ibrido ha lasciato le Officine FFS di Bellinzona martedì 14 agosto. La Re 420 280-0, fresca di riverniciatura e ancora senza iscrizioni, è stata trasferita a Basilea dove effettuerà tutte le prove necessarie. La modifica delle ulteriori 12 locomotive è già iniziata, anche se non è ancora chiaro se tutte riceveranno la nuova livrea. Oltre alle Re 420, anche un certo numero di Am 843 e di Tm 232 verranno equipaggiati con questo tipo di gancio.

Re 420 280-0 con gancio automatico / Hybridkupplung
Foto: sguggiari.ch - FFS Re 420 280-0 con accoppiamento ibrido

Permalink a questo articolo.

torna su

6 AGOSTO

FFS: Re 4/4 II rottamate in agosto

Anche in agosto la rottamazione delle Re 4/4 II di FFS Cargo continua nonostante il periodo di vacanze. Lunedì 6 agosto le Re 4/4 II 11237 e 11309 sono state trasportate dalle Officine FFS di Bellinzona su strada dal demolitore Vismara di Lugano. La 11309 era una delle ultime quattro Re 4/4 II/III verdi rimanenti ed è la prima con questa livrea a finire dal demolitore, tralasciando quelle rottamate da BLS e quelle coinvolte nei decenni scorsi in incidenti.

Re 4/4 II 11237 e 11309
Foto: sguggiari.ch - FFS Re 4/4 II 11237 e 11309

sguggiari.ch - FFS Re 4/4 II 11237 a Carasso
FFS Re 4/4 II 11237

sguggiari.ch - FFS Re 4/4 II 11309 a Carasso
FFS Re 4/4 II 11309

Permalink a questo articolo.

torna su

5 AGOSTO

FFS Cargo: accoppiamento ibrido per alcune Re 420

Nell'ambito di una presentazione ai media che ha avuto luogo a Cadenazzo il 2 agosto, FFS Cargo ha presentato una Re 420 (Re 4/4 II) dotata di un nuovo accoppiamento ibrido. Entro fine anno 12 locomotive verranno dotate di questo dispositivo, così come 100 carri merci.
L'accoppiamento ibrido è un sistema che permette di agganciare sia veicoli con il gancio "normale" a vite che carri dotati del gancio automatico di tipo Scharfenberg Typ 10. Questo gancio è lo stesso utilizzato in tutti i veicoli ad alta velocità recenti, come ad esempio nei RABe 501 "Giruno" oppure negli ETR 610. La commutazione del gancio nelle due modalità possibili è garantito da un motore azionato dal macchinista.
Da gennaio 2019 FFS Cargo testerà in un progetto pilota l'utilizzo dell'accoppiamento automatico e della prova del freno automatica nel traffico interno combinato.

La maggior parte dei lettori si ricorderà sicuramente che non si tratta delle prime Re 4/4 II con gancio automatico: già le famose Re 4/4 II "Swiss Express" 11103, 11106, 11108, 11109, 11112, 11113, 11133 e 11141 vennero equipaggiate di un gancio automatico tra il 1972 e il 1975 per l'impiego con le carrozze di tipo EW III, il quale venne poi smantellato su tutte le locomotive tra la metà del 1986 e il giugno 1987 con il ritiro delle suddette carrozze dal traffico intercity est-ovest. Sulla base di questa prima esperienza, tutte le Re 4/4 II a partire dalla 11220 (tranne 11236-38) sono state costruite con un alloggiamento previsto per l'installazione di un gancio automatico, cosa che ora viene sfruttata a quasi 50 anni di distanza.

Re 420 280-0 con gancio automatico / Hybridkupplung
Foto: sguggiari.ch - FFS Re 420 280-0 con accoppiamento ibrido

Permalink a questo articolo.

torna su

15 LUGLIO

FFS: fine delle Re 6/6 verdi

La Re 6/6 11663 (Re 620 063-8), l'ultima Re 6/6 a circolare ancora con la livrea verde originale, entrerà lunedì 16 luglio 2018 alle Officine FFS di Bellinzona per essere sottoposta al programma di rinnovo iniziato un paio di anni fa. Questo refit include anche la verniciatura della carrozzeria con i colori attuali di FFS Cargo: è quindi molto probabile che la Re 620 063-8 tornerà in circolazione anch'essa tra un paio di mesi con la nuova livrea. Scompare così definitivamente dopo 46 anni l'ultimo esemplare verde ancora in circolazione. Ai più nostalgici può consolare il fatto che al momento circolano ancora 3 Re 4/4 II/III verdi, di cui almeno 2 sono destinate a sopravvivere ancora per un qualche anno.
Nell'immagine sottostante la foto dell'ultimo treno merci verso sud (40303) trainato dalla Re 620 063-8 fotografato all'alba di domenica 15 luglio a Taverne.

Re 620 063-8 verde
Foto: sguggiari.ch - FFS Re 620 063-8 con treno 40303

Permalink a questo articolo.

torna su

torna alla homepage