Archivio di sguggiari.ch

NEWS 2017

NEWS 2016

NEWS 2015

NEWS 2014

NEWS 2013

NEWS 2012

NEWS 2011

NEWS 2010

Gennaio - Giugno

Luglio - Dicembre

NEWS 2009

NEWS 2008

NEWS 2007

space

 

A R C H I V I O     N E W S     2 0 1 0

24 DICEMBRE

News in breve

• 15 Am 61 FFS di 1a classe sono state vendute alle DB. Dopo le necessarie modifiche presso le officine di Olten verranno impiegate come vetture di 2a classe. Fino al termine delle modifiche le DB noleggeranno delle carrozze EC delle FFS. Ulteriori info: articolo in tedesco su bahnonline.ch.
• L'8 dicembre scorso, dopo una nevicata di media intensità, il tetto della pensilina del binario 1 della stazione di Bienne ha ceduto (vedi foto sotto). Da notare che la stazione è stata inaugurata solo lo scorso settembre. Sul'accaduto è disponibile un articolo del Bieler Tagblatt.
• La notte tra il 23 e il 24 dicembre è bruciata l'ennesima composizione NINA. Questa volta è toccato al RABe 525 031 a Müntschemier. Nessun ferito, ma il treno è da rottamare. Foto disponibili qui e qui.
• Le Ferrovie retiche RhB hanno comunicato l'acquisto di 7 composizioni da 6 carrozze ciascuna per il servizio sulla linea dell'Albula. Il valore complessivo della commessa, vinta da Stadler, è di circa 110 milioni di franchi.
• Disponibile il rapporto finale dell'UUS riguardante l'incendio del Flirt TILO RABe 524 008 del 7 febbraio 2010.

Tetto del binario 1 della stazione di Bienne
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

23 DICEMBRE

Auguri

Auguri

Permalink a questo articolo.

torna su

18 DICEMBRE

RABDe 500 (ICN)

Dal cambiamento d'orario, tutti i display interni degli ICN sono stati riprogrammati ma, evidentemente, qualcosa non è andato per il verso giusto: come dimostra la foto, ad ogni fermata viene mostrata la scritta "CLEAR" davanti al testo. Oltretutto manca sempre uno spazio fra le varie città indicate nella seconda riga! La riprogrammazione ha inoltre introdotto le lettere minuscole nell'ambito di una serie di misure che rientrano nell'applicazione della legge sui disabili. Cosa c'entri poi la legge sui disabili con i caratteri minuscoli non mi è molto chiaro... Anzi, il risultato è che da metà carrozza si fa molta più fatica a leggere i nomi delle stazioni. Riguardo agli errori nella visualizzazione, è troppo complicato dare una controllatina al risultato prima di riprogrammare tutti e 44 gli ICN in circolazione? Tra l'altro sembra che il problema si presenti anche sugli IC2000...

RABDe 500 (ICN), CLEAR sui display
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

12 DICEMBRE

Ae 6/6, l'inizio della fine...

Come risaputo, nelle ultime settimane è iniziata la rottamazione in grande stile delle Ae 6/6: per ora è stata "ripulita" la stazione di Bienne RB dov'erano accantonate una ventina di macchine. La maggior parte è stata portata direttamente a Emmenbrücke, mentre le altre sono state trasferite in Ticino dove verranno tolti tutti i pezzi ancora utilizzabili. Ecco dunque la lista di Ae 6/6 "ticinesi" in attesa dell'ultimo viaggio. Da notare che da alcune macchine è già stato smontato lo ZUB, segno inequivocabile che oramai non vi è più nessuna speranza...

Biasca, da sud a nord:
• Ae 6/6 11454 (senza ZUB, senza tachimetri)
• Ae 6/6 11405 (senza ZUB, senza tachimetri)
• Ae 6/6 11431 (con ZUB)
• Ae 6/6 11461 (con ZUB)
• Ae 6/6 11444 (con ZUB)
• Ae 6/6 11445 (con ZUB)
• Ae 6/6 11509 (con ZUB)
• Ae 6/6 11493 (senza ZUB)
• Ae 6/6 11449 (senza ZUB)
• Ae 6/6 11510 (senza ZUB)

[continua con il resto della news]

Ae 6/6 accantonate a Biasca e a Bodio, dicembre 2010
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

6 DICEMBRE

Zentralbahn, chiusura della vecchia linea Grafenort-Engelberg

Domani, martedì 7 dicembre, circolerà l'ultimo treno sulla vecchia tratta della Zentralbahn tra Engelberg e Grafenort. La linea, con una pendenza fino a circa il 25%, è stata aperta nel 1898 e chiuderà in quanto, a partire dal cambiamento d'orario del prossimo 12 dicembre, entrerà finalmente in funzione il nuovo tunnel di cui avevo già accennato un po' di tempo fa. Da mercoledì 8 fino al 12 dicembre circoleranno dei bus sostitutivi in modo da permettere la deviazione della linea nei punti di accesso (ad Engelberg e a Grafenort).
Dato che mi trovavo nei paraggi, ne ho approfittato per fermarmi a fare un paio di foto che potete trovare in questa pagina. Durante il viaggio di ritorno ho inoltre incrociato il camion che stava portando ad Engelberg il pezzo di binario che servirà a congiungere la vecchia linea con il nuovo tunnel.

Chiusura della vecchia tratta Grafenort-Engelberg
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

3 DICEMBRE

RABDe 500 (ICN)

Nella notte tra mercoledì e giovedì un ICN, più precisamente l'RABDe 500 010-4 "Robert Walser", si è scontrato nel corso di un movimento di manovra errato con una Ee 922. Un carrello dell'ICN è deragliato, causando alcuni problemi al binario e, di conseguenza, anche ai treni della linea Bienne-Berna. Giovedì mattina la Ee 922 era ancora incastrata nella parte frontale dell'ICN. Come si può vedere dalla foto, i respingenti anti-crash dell'ICN si sono deformati in maniera notevole, ciò che indicherebbe uno scontro ad una velocità relativamente alta. Le abbondanti nevicate non dovrebbero aver comunque avuto un ruolo determinante nell'episodio, se non nel fatto che la visibilità non era sicuramente ottimale. Altre informazioni e foto dell'incidente sul sito del Bieler Tagblatt.

RABDe 500 010
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

29 NOVEMBRE

Re 4/4 II - ETR 470 - Ae 6/6

Negli ultimi giorni ho aggiunto o aggiornato alcune pagine che attendevano da tempo di essere rispolverate dal mio computer. Iniziando dagli aggiornamenti, la pagina sullo stato di servizio delle Ae 6/6 è ora aggiornata con lo stato di tutte le locomotive in servizio a fine novembre.
Le novità sono invece la pagina sulla Re 4/4 II (con foto esclusive della rottamazione delle Re 420 BLS) e un'altra sul famoso (non necessariamente in positivo) ETR 470.
Per ora mancano ancora molti testi e fotografie. Conto comunque di completarle nei prossimi mesi... Buona lettura!

Re 4/4 II con BDt BT-SOB
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

23 NOVEMBRE

Mistero...

Guardate un po' che situazione mi sono trovato davanti settimana scorsa: decisamente inusuale! Qualcuno sa dare una spiegazione logica? La soluzione verrà pubblicata settimana prossima...
P.S: cliccate sulla foto per ingrandirla. Inutile dire che non si tratta di un fotomontaggio!


Foto: sguggiari.ch

Soluzione

La soluzione è relativamente semplice: pochi secondi prima del momento in cui è stata scattata la foto, un altro treno ci ha superati sulla destra ed in seguito si è spostato sul binario di sinistra (lo scambio è visibile nella foto ingrandita qui sotto). Nel servizio di tutti i giorni questa situazione non è così rara, però vi garantisco che vedervi un treno arrivare sul proprio binario quando si è ancora in movimento fa una strana impressione...

Permalink a questo articolo.

torna su

15 NOVEMBRE

Tour du monde

Dopo il Tour de Suisse e il Tour de Suisse Historic, ecco che da ora è online anche un primo assaggio del Tour du Monde. Si tratta, come facilmente intuibile, di una raccolta di immagini prese dalla cabina di guida di treni di tutto il mondo. Al momento mancano ancora all'appello le immagini austriache e francesi, che provvederò a digitalizzare non appena avrò un ritaglio di tempo. Chiaramente, essendo impossibile conoscere tutti i treni di tutti i paesi, è possibile che alcune classificazioni siano inesatte o addirittura completamente sbagliate. Nel caso ne trovaste, vi sarei grato se mi potreste mandare un'email. Buona visione!

Update: Tour de Suisse aggiornato:
- Appenzeller Bahnen
- Transports publics fribourgeois
- Thurbo
- FFS
- BLS

Algeria, Classe 060
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

8 NOVEMBRE

Flirt TILO 6 elementi - RABe 524 1xx

Dal 2 novembre scorso sono in servizio i primi 3 nuovi Flirt TILO da 6 elementi, classificati come RABe 524 1xx in Svizzera e ETR 524 in Italia. Le composizioni circolanti sono la 101, 103 e 104. Al momento viaggiano solamente in territorio svizzero in quanto manca ancora l'omologazione italiana ma, secondo i piani, quest'ultima dovrebbe essere pronta entro il cambiamento d'orario. Esternamente si possono riconoscere questi nuovi treni, a parte dalla lunghezza maggiore, dall'assenza della linea verde in alto, dalla presenza della prima classe ad entrambe le estremità e dalla scritta "ETR 524" sotto la finestra laterale della cabina (i "vecchi" riportano la denominazione "ETR 150").

Flirt TILO 6 elementi RABe 524 101
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

28 OTTOBRE

Flirt France - RABe 522

In settimana mi sono trovato per caso di fronte al nuovo RABe 522, ovvero il famoso Flirt France. Ne approfitto quindi per spiegarne un po' la storia. Le FFS avevano ordinato nel 2004 12 Flirt Alsace bicorrente (15 e 25 kV) per il servizio transfrontaliero Svizzera-Francia. Questi Flirt erano meccanicamente simili ai normali Flirt FFS RABe 523. In seguito, però, sono sorte delle discussioni con le autorità francesi che hanno impedito la circolazione di questi treni nel proprio territorio a causa, tra le altre cose, della non osservanza delle norme anti-crash EN15227. Le FFS e Stadler hanno così sviluppato un nuovo treno adattato alle norme francesi e classificato come RABe 522 201 - 214. La differenza che salta subito all'occhio rispetto ai Flirt normali è senza dubbio il muso allungato: dalla fine del banco di comando al vetro frontale vi è infatti circa 1m di spazio per permettere l'inserimento degli elementi deformabili che assorbiscono l'energia in caso di urto. I 12 Flirt bicorrente RABe 522 001 - 012 sono invece stati tutti "elvetizzati" tra la fine del 2010 e il luglio 2010 e sono stati riclassificati come RABe 523 032 - 043. Il primo Flirt France RABe 522 001 viene messo in servizio proprio in questo periodo da Stadler.

Flirt France RABe 522
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

21 OTTOBRE

ZUB 121 / ZUB 262ct

Lo ZUB 121 (Zugbeeinflussung) è nato alla fine degli anni '90 ed è stato concepito come supplemento al vecchio Integra Signum risalente al 1933. Il Signum ha infatti lo svantaggio che non può controllare la velocità del treno. È quindi possibile superare un segnale chiuso anche a velocità sostenute, attivando sì una frenata di emergenza, ma oltrepassando comunque il segnale ed entrando così in una zona di potenziale pericolo.
Lo ZUB invece sorveglia la curva di frenatura e quindi frena il treno non appena esso supera la velocità massima calcolata dal computer di bordo. Teoricamente è quindi impossibile che un treno si trovi a superare un segnale chiuso. Naturalmente ci sono molti fattori che influenzano lo spazio di frenata di un treno. All'inizio di ogni corsa il macchinista deve così inserire i parametri principali del treno (lunghezza, vel. massima, percentuale di frenatura e categoria del treno). Altri dati, come lo stato del binario e l'adesione, non possono ovviamente venir inseriti e [continua...]

Bobina ZUB a Giubiasco
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

18 OTTOBRE

Incendio Tm 234 a Faido

Nella notte fra sabato 16 e domenica 17 ottobre, attorno alle 3.45, un trattore di tipo Tm 234 di FFS Infrastruttura ha preso fuoco subito dopo l'uscita della stazione di Faido in direzione nord. Il veicolo è andato completamente distrutto e la linea aerea è rimasta anch'essa danneggiata. Nessun ferito invece tra il personale FFS. L'IIS ha naturalmente avviato un'inchiesta per stabilire le cause dell'incendio.
A giudicare dalla gru dovrebbe trattarsi di un trattore delle prime due serie, costruite da un consorzio formato da Stadler, Bombardier, Winpro e ADtranz a partire dal 1997. In totale le FFS dovrebbero possederne 126 esemplari con differenti configurazioni per quanto riguarda i sistemi di sicurezza (con o senza ZUB262ct e/o ETCS).
Un sentito ringraziamento a Daniela che ha sacrificato parte della pausa pranzo e ha sfidato le intemperie per scattare le fotografie al relitto del trattore!

7 MAGGIO 2011: pubblicato il rapporto finale del SII.

Edit: aggiornato il 7 maggio 2011, 15:11

Incendio Tm 234 Faido
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

13 OTTOBRE

Novità Stadler

Nelle ultime settimane si sono susseguiti diversi nuovi ordini presso il gruppo Stadler. Senza entrare troppo nei particolare, ecco i più importanti:
• 6 elettrotreni bicorrente da tre elementi per la SZU, entrata in servizio nel 2013. Maggiori dettagli nel comunicato stampa.
• 8 elettrotreni a due piani KISS da tre elementi per le Ferrovie Lussemburghesi, con opzione per altri 31 convogli. In pratica si tratta di un semitreno dei RABe 511 delle FFS. Entrata in servizio nel 2013. Maggiori dettagli nel comunicato stampa.
• 8 (?) Flirt per la compagnia ceca Rapid Express. Maggiori dettagli non ancora disponibili.

Stadler Dosto KISS per CFL - Chemins de Fer Luxembourgeois
Foto: stadlerrail.com

Permalink a questo articolo.

torna su

28 SETTEMBRE

Innotrans 2010

Dal 21 al 24 settembre 2010 si è svolta a Berlino l'edizione 2010 dell'InnoTrans, la più importante esposizione ferroviaria del mondo. Quest'edizione ha visto la presenza record di 106'612 visitatori del settore, vale a dire circa il 20% in più rispetto all'edizione precedente. Il weekend aperto al pubblico ha visto invece una presenza ridotta di visitatori a causa del cattivo tempo (14'000, contro i 25'000 del 2008). In totale vi sono stati circa 150'000 m3 di superficie espositiva, di cui 3.5 km di binari all'esterno dove sono stati presentati 121 nuovi veicoli.
Sono disponibili in totale due pagine sul tema: la prima riporta le immagini dei veicoli svizzeri, mentre nella seconda trovano spazio tutti gli altri.

FFS ETR 610.014 nuova livrea
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

16 SETTEMBRE

FFS Re 6/6 (Re 620)

Spulciando gli archivi della televisione svizzero-tedesca SF, mi sono imbattuto in questo interessante servizio mandato in onda il 21 giugno 1972 che presenta l'allora nuovissima Re 6/6. Nel video, in tedesco, sono visibili alcune fasi della costruzione dei primi 4 prototipi (11601-11604) e viene detto, fra le altre cose, che sono stati impiegati 16.5 km di cavi. In confronto: il nuovo RABe 511 Stadler ha 153 km di cavi separati su 6 casse, quindi all'incirca 25 km per ogni carrozza! Altro dettaglio interessante è che, già durante i primi viaggi di prova, furono raggiunti i 155 km/h, ovvero i canonici Vmax + 10% previsti ancora oggi per le omologazioni.


Video: sf.tv

Permalink a questo articolo.

torna su

11 SETTEMBRE

Siemens Vectron

Da ieri sera (venerdì 10 settembre) si trova in Ticino un treno di prova per testare il comportamento dinamico ruota-binario della nuova locomotiva Siemens Vectron. Il treno rimarrà in Ticino almeno fino a domenica sera ed è composto dalla locomotiva Vectron (il prototipo 91 80 6193 921-6) e da una carrozza di misura delle Ferrovie Tedesche (DB) racchiuse tra 4 Bpm 51 che fungono da carrozze frenanti. La trazione è assicurata dalla Re 4/4 11109 in livrea Swiss Express.
Vectron è la nuova piattaforma di locomotive di Siemens presentata lo scorso 29 giugno e succede alla piattaforma EuroSprinter. La locomotiva potrà avere una potenza di 5200 o 6400 kW ed una velocità massima di 160 o 200 km/h, a dipendenza del tipo di impiego previsto e, ovviamente, delle scelte dei clienti. Il peso varierà tra 80 e 87t e la forza alla partenza raggiungerà i 300 kN. Dato che la Vectron è prevista per essere impiegata in tutta Europa, sono disponibili versioni con le seguenti tensioni di alimentazione: 1500 VDC / 3000 VDC / 15 kV 16,7 Hz / 25 kV 50 Hz. A medio termine è inoltre prevista anche la variante diesel-elettrica. Il comunicato stampa ufficiale di Siemens è disponibile qui in formato pdf.
Sempre questo weekend è presente anche un secondo treno di prova sul Gottardo composto da una Re 4/4, una BR 1016 ÖBB, una Bpm 61 e una BR 1116 in livrea Railjet. Le due sessioni di misura non hanno nulla a che vedere l'una con l'altra ed hanno attirato numerosi fotografi lungo tutta la linea.
A breve seguirà tutta una serie di foto, comprese alcune dell'interno della Vectron (sempre che Siemens dia il consenso a pubblicarle...).

Siemens Vectron 91 80 6193 921-6 ad Airolo
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

2 SETTEMBRE

InnoTrans 2010

Dal 21 al 24 settembre prossimo (e dal 25 al 26 per il pubblico) si svolgerà a Berlino l'edizione 2010 di Innotrans, la più grande esposizione ferroviaria del mondo. L'ultima edizione, nel 2008, ha attirato più di 80'000 visitatori del settore e più di 25'000 persone durante le giornate pubbliche. All'esposizione, che si estende su più di 150'000 m2, parteciperanno circa 220 aziende espositrici, tra cui ovviamente le svizzere FFS e Stadler Rail AG.
Le FFS presenteranno i seguenti veicoli: Tm 232 rinnovato nelle officine di Bienne, Apm 61 Panorama rinnovata e RABe 511 Dosto per la S-Bahn di Zurigo (presentato assieme a Stadler).
Stadler invece presenterà il nuovo GTW per la Graz-Köflacher Bahn (GKB), il nuovo FLIRT per le ferrovie norvegesi (NSB), un tram Variobahn e, come detto, il nuovo treno a due piani.
Ovviamente il sottoscritto sarà presente per tutta la durata della fiera in giacca e cravatta (cosa più unica che rara!). Non dico a che stand sarò, chi mi conosce lo sa... Naturalmente seguiranno foto e commenti sulle molte novità che saranno presentate (comprese le foto dell'ETR 610 014 in livrea FFS!).

InnoTrans 2010
Foto: innotrans.com

Permalink a questo articolo.

torna su

26 AGOSTO

Tour de Suisse

La galleria fotografica Tour de Suisse è ora ancora più dinamica: oltre alle 64 nuove immagini, adesso, quando si seleziona un criterio, gli altri campi vengono aggiornati automaticamente ed in tempo reale con il numero di immagini disponibili. Per funzionare correttamente, la pagina ha bisogno di un browser che supporta i JavaScript, attivi di default nella maggior parte dei casi. Se per un qualsiasi motivo non dovessero esserlo, la funzione di ricerca funzionerà comunque ma senza aggiornare automaticamente i campi. Come sempre è possibile che ci siano ancora errori di catalogazione o di "logica". Se ne trovate vi sarei grato se me li segnalaste tramite l'apposito modulo di contatto o semplicemente scrivendo una nota sul guestbook. Buona visione!

Bern Bt IC2000
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

16 AGOSTO

Tour de Suisse

Dopo parecchio lavoro è finalmente pronta la nuova versione della pagina del "Tour de Suisse". Come probabilmente qualcuno si ricorderà, la vecchia pagina presentava una cartina della Svizzera sulla quale era possibile scegliere una regione da visualizzare. Il sistema non mi ha mai pienamente soddisfatto, principalmente a causa della lentezza nel caricare la pagina e nelle scarse possibilità di catalogazione e di selezione delle immagini. Ecco quindi che in questi giorni mi sono messo a studiare un po' il php (linguaggio di programmazione dinamico per siti internet) ed ecco così nascere la nuova versione.
Ora è possibile scegliere le foto da visualizzare applicando i seguenti filtri:
- Cantone
- Compagnia ferroviaria
- Veicolo
- Scartamento
- Novità
Il metodo si basa su un file xml che contiene tutte le informazioni delle immagini, in modo da aggiornare automaticamente la galleria quando vengono aggiunte nuove fotografie.
Contemporaneamente all'aggiornamento della pagina ho anche caricato delle nuove immagini, visualizzabili direttamente qui (altra dimostrazione della comodità della nuova funzione di ricerca). Nota: è possibile che ci siano ancora errori di catalogazione o di "logica". Se ne trovate vi sarei grato se me li segnalaste tramite l'apposito modulo di contatto o semplicemente scrivendo una nota sul guestbook. Buona visione!

Reuchenette-Pery - FFS Cargo Tm 232 (ex Tm IV)
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

4 AGOSTO

Fotografie

Approfittando di un qualche giorno di tregua lavorativa, ho riorganizzato un po' la sezione delle fotografie. Ora le foto sono separate nelle seguenti sezioni:
- Scartamento normale
- Scartamento ridotto
- Estero
Oltre alla riorganizzazione ho pure aggiunto alcune foto scattate negli ultimi giorni e ho aggiornato la pagina con i dati tecnici dei Flirt TILO. Nella foto qui sotto il RABe 524 002-3 "Ticino" nella versione leopardata per il "Festival del Film di Locarno".

RABe 524 002 Festival Locarno
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

30 LUGLIO

BLS - GTW RABe 526 (ex-RM)

Permalink a questo articolo.

Settimana scorsa ci siamo recati con un GTW BLS da Berna a Les Verrières (NE). La presenza di questo treno ha destato l'interesse di parecchie persone della regione in quanto non si era mai spinto fino da quelle parti. Attualmente a Les Verrières, stazione di confine, transitano 8 treni al giorno: 2 TGV, 4 NPZ che effettuano il servizio che svolgevano prima altrettanti TGV e 2 treni merci. Quest'ultimi sono gli unici che si fermano ancora in stazione, la quale nonostante ciò è ancora presenziata!
Inizialmente il viaggio era previsto di terminare a Les Verrières in quanto il treno non ha le necessarie autorizzazioni per viaggiare in Francia (fino a Pontarlier). In seguito, grazie ad alcune buone parole, siamo potuti procedere fino al punto esatto del confine tra Francia e Svizzera. Nella foto qui sotto è immortalato il treno esattamente sul confine. Da notare gli isolatori in parte già di tipo francese. Cliccando sulla foto troverete anche una foto del treno a Les Verrières.

BLS - GTW RABe 526 Francia
Foto: sguggiari.ch, RABe 526 582

Permalink a questo articolo.

torna su

22 LUGLIO

BLS - GTW RABe 526 (ex-RM)

Per proseguire con le particolarità interessanti e poco conosciute del mondo ferroviario nostrano, ecco una chicca che ho scoperto da poco sui RABe 526 GTW di BLS (ex-RM) che circolano attualmente sulle linee S52 Bern-Kerzers(-Ins-Neuchâtel), Kerzers-Lyss, Lyss-Büren an der Aare e Solothurn-Sonceboz-Sombeval.BLS - GTW RABe 526 (ex-RM) - Ologramma (Hologramm)
Come probabilmente molti sanno, nei GTW Stadler il compartimento macchine è situato in una specie di cubo posto in mezzo al treno ed è attraversabile dai passeggeri attraverso un corridoio.
Sul lato destro, arrivando dalla prima classe, si trova un vetro apparentemente nero incassato nel pannello che cela i componenti pneumatici del treno. Accanto a questa specie di finestra oscurata c'è un pulsante che, una volta premuto, attiva un faro che illumina il vetro dall'alto. A questo punto, se si guarda nella finestra standoci di fronte, si vedrà un bellissimo ologramma 3D colorato! Quello che mi ha sorpreso di più è il fatto che le immagini non hanno nulla a che vedere con il treno in sé: ogni convoglio ne ha una diversa, come si vede nei due esempi qui sotto.
La mia prima ipotesi è stata che lo schermo fosse stato integrato in vista di un futuro impiego nell'ambito della manutenzione e che l'ologramma attuale fosse solo provvisorio. Dato che nessuno degli attuali proprietari (BLS) ha saputo dirmi lo scopo di questi schermi, mi sono rivolto direttamente a Stadler e la riposta è stata piuttosto sorprendente: lo schermo è stato esplicitamente voluto dai vecchi proprietari (RM) unicamente allo scopo di offrire ai passeggeri qualcosa in più di divertente. Decisamente interessante, peccato che praticamente nessuno ci faccia caso...

BLS - GTW RABe 526 (ex-RM) - Ologramma (Hologramm)
Foto: sguggiari.ch, RABe 526 282

BLS - GTW RABe 526 (ex-RM) - Ologramma (Hologramm)
Foto: sguggiari.ch, RABe 526 286

BLS - GTW RABe 526 (ex-RM) - Ologramma (Hologramm)
Foto: sguggiari.ch, RABe 526 281

Permalink a questo articolo.

torna su

17 LUGLIO

Zentralbahn, Tunnel Engelberg

Recentemente ho avuto occasione dare un'occhiata al nuovo tunnel di Engelberg, lungo circa 4 km, della linea Lucerna-Engelberg gestita dalla Zentralbahn (ex Luzern-Stans-Engelberg Bahn LSE). L'apertura della nuova galleria, dopo molti ritardi causati da infiltrazioni d'acqua non previste (link e link), entrerà finalmente in servizio nel dicembre 2010. I binari di accesso ai due portali sono ad adesione ma, appena un centinaio di metri dopo gli ingressi, inizia subito la cremagliera. Lungo la galleria ci sono due punti di incrocio a doppio binario, situati all'incirca ad 1/3, rispettivamente 2/3, della lunghezza totale. Da notare che il portale lato Engelberg non è ancora collegato alla vecchia linea: al momento dell'entrata in servizio, il traffico verrà interrotto durante una notte e verrà posato il tratto di binario che si congiunge alla linea vecchia in direzione di Engelberg, mentre quest'ultima rimarrà interrotta in direzione di Grafenort. In seguito la vecchia linea, con pendenze fino al 25%, verrà demolita.
Il motivo principale della costruzione del nuovo tunnel è legato al fatto che la ZB vuole aumentare la velocità massima nel tratto in pianura fino a 100 km/h. Per far questo occorrono dei nuovi veicoli ma non è stato possibile trovare una soluzione per creare un treno con vmax 100 km/h e cremagliera per pendenze così estreme come quelle presenti nella vecchia linea.
Alcune fotografie del tunnel sono visibili nell'album dedicato.

Zentralbahn, HGm 104 001 Zitronenfalter
Foto: sguggiari.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

8 LUGLIO

Eem 923

FFS Cargo ha ordinato 30 nuove locomotive da manovra ibride presso Stadler Winterthur per un costo totale di circa 88 milioni di franchi. Queste locomotive disporranno di un motore elettrico e di un motore diesel ausiliario ed andranno a sostituire le vecchie Bm 4/4 oramai giunte nella fase finale della loro vita operativa. La nuova locomotiva, denominata Eem 923, è basata sulla Ee 922 di FFS-P (ancora in fase di consegna) ma, a differenza di quest'ultima limitata a 40 km/h, potrà viaggiare fino ad una velocità 100 km/h. Interessante anche la differenza di prezzo con la Ee 922: 2.9 milioni circa per la Eem 923 contro i 2.1 milioni al pezzo per la Ee 922. Questa differenza è comunque giustificata dalle caratteristiche tecniche differenti. Ecco i principali dati tecnici: 15kV-16.7Hz/25kV-50Hz, 1500kW (funzionamento elettrico) o 290kW (diesel), sforzo di trazione massimo 150kN. L'entrata in servizio è prevista per il 2012-2013. Maggiori informazioni nel comunicato stampa FFS Cargo.

FFS Cargo Eem 923
Foto: sbbcargo.ch

Permalink a questo articolo.

torna su

torna alla homepage