Archivio di sguggiari.ch

NEWS 2017

NEWS 2016

NEWS 2015

NEWS 2014

NEWS 2013

Gennaio - Giugno

Luglio - Dicembre

NEWS 2012

NEWS 2011

NEWS 2010

NEWS 2009

NEWS 2008

NEWS 2007

space

 

A R C H I V I O     N E W S     2 0 1 3

26 GIUGNO

BLS: 100 anni Lötschberg

Il weekend del 29 e 30 giugno 2013 si svolgeranno a Frutigen (BE) i festeggiamenti per i 100 anni del Lötschberg. Per l'occasione saranno esposti i veicoli BLS più recenti (RABe 515 MUTZ, BR 187) e molti treni che hanno fatto la storia delle BLS (Ae 6/8, Ae 4/4, Ae 8/8, Ce 4/4, Be 4/4 e Ce 4/6). Per l'occasione sarà presentato per la prima volta al pubblico il BDe 4/6 103, ex ABDZe 4/6 736 completamente rinnovato.
Nei giorni successivi ai festeggiamenti saranno sicuramente pubblicate alcune foto sul sito.
Maggiori informazioni sul sito http://www.bls.ch/100.

AGGIORNAMENTO: disponibili qui alcune fotografie.

Edit: aggiornato il 1° luglio 2013, 22:39

BLS 100 anni Lötschberg
Foto: sguggiari.ch - BLS, 100 anni Lötschberg

Permalink a questo articolo.

torna su

16 GIUGNO 2013

Ultime Ae 6/6 in servizio attivo

Le ultime Ae 6/6 in servizio attivo si trovano nella Svizzera tedesca e più precisamente nelle zone a nord di Zurigo. Le fotografie in questa pagina documentano 3 delle ultime macchine in servizio presso la stazione di Bülach (ZH).
Nelle ultime settimane FFS Cargo ha dato avvio ad una nuova ondata di "pulizia primaverile" rottamando alcune delle locomotive già dismesse da tempo, incluse le due macchine che erano a Biasca da un paio di anni. Secondo i piani, alcune locomotive dovrebbero sopravvivere almeno fino all'autunno ma, vedendo i numerosi cambiamenti effettuati nella strategia di FFS Cargo, non sono da escludere altre sorprese, in positivo o in negativo...

Ae 6/6 a Bülach - 5 giugno 2013
Foto: sguggiari.ch - Ultime Ae 6/6 in servizio attivo

Permalink a questo articolo.

torna su

8 GIUGNO 2013

Porte aperte Officine FFS di Bellinzona

Come già accennato, il 15 giugno 2013 ci saranno le porte aperte presso le Officine FFS di Bellinzona. Finora l'evento non è ancora stato pubblicizzato più di tanto e l'unica informazione pubblica che mi è stata segnalata sono dei cartelloni pubblicitari apparsi a Bellinzona, che peraltro non indicano nemmeno gli orari di apertura. Probabilmente nel corso della settimana saranno diffusi altri dettagli, per il momento non rimane che riservare la data... Come piccola chicca va segnalata la presenza del TEE RAe 1053 che, secondo i piani, dovrebbe scendere fino all'interno dell'area delle officine.
AGGIORNAMENTO: il TEE si fermerà in stazione e non all'interno delle officine come preannunciato.

Edit: aggiornato il 15 giugno 2013, 8:03

Porte aperte Officine FFS Bellinzona - 15 giugno 2013
Foto: sguggiari.ch - Porte aperte Officine FFS Bellinzona - 15 giugno 2013

Permalink a questo articolo.

torna su

3 GIUGNO

FFS Re 6/6 verdi

L'era delle Re 6/6 in livrea verde sta lentamente volgendo al termine. Attualmente la Re 6/6 11662, l'unica in colorazione verde con i fari rettangolari, si trova presso le officine di Bellinzona per una revisione R3. Le altre due locomotive ancora in livrea verde, la Re 6/6 11646 e la Re 6/6 11663, potrebbero entrare in officina ancora quest'anno. Queste due locomotive sono le ultime ad avere ancora i fari rotondi, mentre la 11646 è ancora sprovvista di ETCS. Entrambe le macchine hanno ricevuto nel 2007 l'impianto di climatizzazione della cabina di guida.
Il 15 giugno, durante le porte aperte delle Officine di Bellinzona, sarà possibile vedere la 11663 in lavorazione.

Link: fotografie di Re 6/6 verdi

Aggiornamento del 26 agosto 2015: le 11646 (R1 18.07.14) e 11663 (R2 26.03.13) sono ancora verdi, mentre la 11662 (R3 21.06.13) circola ora in livrea Cargo.

Aggiornamento del 27 aprile 2016: le 11646 (R1 18.07.14) e 11663 (R2 26.03.13) sono ancora verdi.

Edit: aggiornato il 27 aprile 2016, 19:24

FFS Re 6/6 11646
Foto: sguggiari.ch - FFS Re 6/6

Permalink a questo articolo.

torna su

19 MAGGIO

FFS EW II AB - Quiz

Questa EW II AB fotografata a Bellinzona ha un dettaglio che non quadra. Chi lo trova? La soluzione verrà pubblicata prossimamente.

FFS EW II AB 50 85 39-35 117-3 a Bellinzona
Foto: sguggiari.ch - FFS EW II AB

SOLUZIONE: Il logo delle FFS è capovolto di 180°! Un grazie a tutti coloro che hanno risposto.

FFS EW II AB 50 85 39-35 117-3 a Bellinzona
Foto: sguggiari.ch - FFS EW II AB

Permalink a questo articolo.

torna su

15 MAGGIO

SRS 241 - Carro di misura ad ultrasuoni

Nelle scorse settimane nella zona di Berna è stato avvistato uno strano veicolo a due assi giallo il cui scopo non era ben chiaro. Dopo alcune ricerche è risultato essere un carro di misura ad ultrasuoni che scansiona le rotaie alla ricerca di crepe interne. Una volta trovata una fessura, il binario viene marcato con uno spruzzo di vernice gialla in modo da poterlo in seguito riconoscere.
Il veicolo è formato da un carrello base modello CMT T15 prodotto dalla italiana Cometi su cui è stato montato il container con gli apparecchi di misura forniti dalla ditta specializzata Sperry Rail. Il veicolo nel suo complesso è denominato SRS 241. Non è chiaro se questo veicolo sia stato prodotto in uno o più esemplari. Quello che è certo è che vi sono tracce di un SRS 241 in India e in Irlanda, dove è rimasto coinvolto in un incidente nel 2007 [pdf].

Sperry Rail International SRS 241
Foto: sguggiari.ch - Sperry Rail International SRS 241

Permalink a questo articolo.

torna su

6 MAGGIO

FFS Ae 6/6 - Sfondo per il desktop

Pubblicato un nuovo sfondo per il desktop con la Ae 6/6 11503 pronta per la rottamazione come soggetto. La locomotiva si trova oramai da un paio di anni a Biasca in uno stato di completo abbandono e verrà trasferita per la definitiva rottamazione nei prossimi giorni.

Wallpaper Ae 6/6 11503 (Sfondi per il desktop)
Foto: sguggiari.ch - FFS Ae 6/6 11503

Permalink a questo articolo.

torna su

30 APRILE

FFS RABe 511 - Interni

Come sicuramente in molti avranno già notato, gli RABe 511 in circolazione si possono suddividere in composizioni da 6 elementi (RABe 511 001-050) e da 4 elementi (RABe 511 101-124). I treni nella versione corta sono tutti nella configurazione RE, mentre quelli lunghi sono in parte nella configurazione RV ed in parte RE. L'unica differenza fra le due varianti si trova nella colorazione degli esterni (blu gli RV, antracite gli RE) e degli interni. Per fare un po' di chiarezza, nella scheda tecnica dedicata sono state inserite delle fotografie degli interni nelle due varianti in modo da avere una vista d'assieme delle varie combinazioni esistenti.

Collage interni RABe 511 FFS
Foto: sguggiari.ch - Interni FFS RABe 511

Permalink a questo articolo.

torna su

20 APRILE

Progetto simulatore Ae 6/6

Come i visitatori più assidui avranno sicuramente notato, nelle ultime settimane la frequenza di aggiornamento del sito si è ridotta notevolmente. Il motivo è presto spiegato: dopo parecchio tempo di pianificazione, il progetto di un simulatore di una Ae 6/6 è finalmente entrato nella fase operativa. La struttura di base di metallo è stata trasportata nelle scorse settimane dalla Svizzera Interna al Ticino ed ora sono iniziati i lavori di montaggio della parte elettrica. Il risultato finale sarà molto simile al simulatore della Re 4/4 II realizzato dalla Scuola Universitaria Professionale di Bienne un paio di anni fa e descritto in questa pagina. Non appena i lavori saranno ad uno stato più avanzato verrà attivata una pagina dedicata con tutti i dettagli.

Progetto simulatore Ae 6/6
Foto: sguggiari.ch - Simulatore Ae 6/6

Permalink a questo articolo.

torna su

8 APRILE

ETR 470 dopo il 2014

Negli ultimi giorni la stampa svizzera ha pubblicato a caratteri quasi cubitali (per esempio sul Corriere del Ticino o sul Tages Anzeiger) che gli ETR 470 continueranno a viaggiare sull'asse del Gottardo anche dopo il 2014, anno in cui le FFS avevano annunciato la radiazione definitiva di questo treno. Lo "scoop" è più che altro una scoperta dell'acqua calda: è infatti stato da subito chiaro che la decisione di radiare questi treni fosse stata presa unilateralmente da parte delle FFS e che avrebbe quindi riguardato unicamente le proprie 4 composizioni.
Dato che Trenitalia ha il diritto (ed il dovere) di coprire la metà dei collegamenti internazionali con materiale rotabile proprio, era sin da subito chiaro che la soluzione delle FFS di comprare ulteriori ETR 610 non avrebbe risolto il problema degli ETR 470 italiani. Il fatto poi che Trenitalia avesse dato avvio ad una revisione pesante dei propri treni senza eliminare le apparecchiature necessarie per viaggiare in Svizzera non ha fatto altro che confermare i sospetti che gli ETR 470 sopravviveranno anche dopo il 2014.
Al contrario di quanto proposto da alcune parti, il ritiro del permesso di circolazione da parte dell'Ufficio Federale dei Trasporti non è così facile da realizzare in quanto, seppur pieni di problemi, i treni non hanno (ancora?) presentato dei problemi di progettazione così gravi tali da porre le basi per una simile decisione. Come conclusione si può comunque affermare che, per quanto riguarda il traffico interno, questi treni hanno oramai smesso da qualche tempo di essere un problema grazie agli ICN supplementari che viaggiano praticamente a distanza di blocco dai Pendolini.

ETR 470 ex-Cisalpino
Foto: sguggiari.ch - FFS ETR 470.003

Permalink a questo articolo.

torna su

23 MARZO

FFS CU I/II

Contrariamente alla rottamazione delle Ae 6/6 avvenuta in grande stile negli scorsi anni, la radiazione e la successiva demolizione della più grande famiglia di carrozze passeggeri svizzere si sta svolgendo senza tanta pubblicità mediatica. Le CU I/II (o EW I/II in tedesco), furono costruite in più di 2000 esemplari tra il 1956 e il 1976 ed hanno costituito per lunghi decenni l'immagine classica delle FFS nel traffico a lunga percorrenza e, negli ultimi anni, nel traffico regionale. Degli oltre 2000 esemplari costruiti in varie serie e versioni (1a classe, 2a classe, carrozza di comando, carrozza prigione...) ne restano oggi approssimativamente 550, in gran parte in livrea NPZ ed impiegati nei treni regionali assieme alle elettromotrici RBe 540 o alle locomotive Re 4/4 II con carrozza di comando BDt. Con la prossima conclusione del programma Domino, anche le ultime composizioni classiche di NPZ composte da RBDe 560 e CU I/II spariranno per lasciare il posto ai treni con le nuove carrozze intermedie INOVA.
Attualmente le carrozze vengono impiegate principalmente nelle composizioni di rinforzo o di riserva delle varie S-Bahn svizzere e come carrozze aggiuntive per alcuni collegamenti a lunga percorrenza, come ad esempio nell'"IR del Gottardo". La sparizione definitiva di queste carrozze non dovrebbe in ogni caso avvenire dall'oggi al domani, anche perchè al momento non esiste nemmeno il materiale rotabile con cui sostituirle.

FFS EW I B 50 85 20-35 200-8
Foto: sguggiari.ch - EW I B 50 85 20-35 200-8

Permalink a questo articolo.

torna su

6 MARZO

Tour de Suisse

Dopo parecchio tempo di inattività, è giunto di nuovo il momento di un aggiornamento della pagina del Tour de Suisse. Per l'occasione sono state aggiunte parecchie immagini tratte da video girati sulle linee della MGB. Per quanto riguarda le ferrovie a scartamento normale, le novità riguardano principalmente i cantoni di Berna, Friborgo e Vaud. Alcune immagini particolarmente interessanti sono ad esempio quelle della Ee 934 delle FFS di Losanna oppure quella di un Flirt TILO a Romont (FR). Tutte le ultime immagini sono disponibili qui. Buona visione.

MGB Bt - Stalden-Saas (VS)
Foto: sguggiari.ch - MGB Bt - Stalden-Saas (VS)

Permalink a questo articolo.

torna su

21 FEBBRAIO

Non fiori ma opere di bene

Ae 6/6 11519 Giubiasco

FFS Ae 6/6 11519 Giubiasco
Foto: sguggiari.ch - FFS Ae 6/6 11519 "Giubiasco"

Permalink a questo articolo.

torna su

13 FEBBRAIO

24 KISS per Aeroexpress

La Stadler Rail si è aggiudicata in questi giorni il contratto per la fornitura di 24 treni a due piani della famiglia KISS ad Aeroexpress, la compagnia russa che si occupa dei collegamenti da Mosca con i tre aeroporti della capitale russa. Alla fase finale del concorso erano arrivate, oltre a Stadler, anche Alstom (F) e Škoda (CZ). I treni saranno costruiti in parte in Svizzera ed in parte nel nuovo stabilimento in costruzione vicino a Minsk (Bielorussia). I convogli, 16 composti da 4 elementi e 8 da 6 elementi, si basano sui modelli di KISS già esistenti (RABe 511 delle FFS e RABe 515 di BLS) con alcune modifiche dettate dalle differenze caratteristiche russe. La differenza più evidente è senza dubbio il profilo molto più grande del treno russo. Nell'immagine sottostante è possibile farsi un'idea della differenza tra un KISS "europeo" e il futuro KISS "russo".

Stadler KISS Aeroexpress - Profile
Foto: sguggiari.ch - Confronto profili KISS FFS / Aeroexpress

Le condizioni climatiche estreme presenti nella regione prevedono una temperatura di esercizio compresa fra i -50 e i +40°C. I treni avranno una velocità massima di 160 km/h (come praticamente tutti i KISS, ad eccezione di quelli per WESTbahn) e saranno costruiti principalmente in alluminio.L'entrata in servizio dei primi treni è prevista per il 2015, mentre l'ultimo dovrebbe venir consegnato entro la fine del 2016. Il contratto prevede inoltre un'opzione per ulteriori 13 treni.
Comunicato stampa (in tedesco): Link.

Aggiornamento: numero di treni aumentato successivamente a 25.

Edit: aggiornato il 2 settembre 2014, 21:14

Stadler KISS Aeroexpress
Foto: stadlerrail.ch - Stadler KISS Aeroexpress

Permalink a questo articolo.

torna su

6 FEBBRAIO

RBS NExT - Seconda serie

Oggi, mercoledì 6 febbraio 2013, ha compiuto la sua prima corsa commerciale il primo RBS NExT "Orange" della seconda serie. La prima serie di NExT ("Niederflur-Express-Triebzug") è stata fornita dalla ditta turgoviese Stadler Rail nel 2009 per un valore complessivo di 53.4 milioni di franchi. Alla prima serie di sei veicoli, classificati come RABe 4/12 21-26, ha fatto seguito un'opzione di ulteriori 8 treni (RABe 4/12 27-34) che saranno forniti tutti nel corso del 2013.
Rispetto ai primi sei treni sono state apportate alcune piccole modifiche:

• Moderni monitor per le informazioni ai passeggeri
• Nuove finestre antiriflesso con miglior protezioni contro il caldo
• Più posti per depositare i bagagli
• Maggior spazio per le gambe sotto i tavoli
• Sedili di prima classe più comodi

Per rendere riconoscibile da lontano il nuovo treno sono state installate provvisoriamente della lampade blu che illuminano la parte inferiore del convoglio. Un'immagine è disponibile sul sito internet della RBS.
Comunicato stampa: [pdf].

RBS NExT
Foto: sguggiari.ch - RBS NExT

Permalink a questo articolo.

torna su

25 GENNAIO

Wallpaper - Sfondi per il desktop

Alcuni utenti del sito hanno posto spesso la domanda se non fosse possibile avere una determinata fotografia ad alta risoluzione da usare come sfondo per il proprio computer. Prendendo spunto da quest'idea è nata una nuova pagina che raccoglie alcune immagini particolarmente suggestive che è possibile scaricare in diversi formati e risoluzioni. Le foto che saranno caricare in questa pagina saranno scelte in base ai criteri del sottoscritto e alla reperibilità delle fotografie originali. Eventuali desideri o commenti possono però senz'altro essere inviati tramite il modulo di contatto.

FFS RABe 511 002 Frauenfeld
Foto: sguggiari.ch - FFS RABe 511

Permalink a questo articolo.

torna su

7 GENNAIO

FFS Re 4/4 II: differenze fra le serie

Le Re 4/4 II delle FFS sono state ordinate in 276 esemplari e fornite in un arco di tempo superiore ai 20 anni. È quindi più che normale che ci siano delle differenze fra i vari lotti di produzione. Oltre alle differenze presenti "di fabbrica", le locomotive sono state più volte modificate nel corso degli anni da parte delle FFS stesse per soddisfare i requisiti di sicurezza e di comfort odierni.
Nelle seguenti fotografie è possibile farsi un'idea di alcune differenze tra le Re 4/4 II.

La locomotiva a destra è la Re 4/4 II 11179, appartenente alla serie di 60 Re 4/4 II ordinate nel 21.12.1966. La locomotiva di sinistra invece è la Re 4/4 II 11291 e venne ordinata il 07.12.1970 assieme ad altre 49 macchine.
La prima differenza che salta all'occhio è la presenza del triangolo bianco sulla porta della 11291: questo simbolo indica che... [continua].

Re 4/4 II 11291 e 11179
Foto: sguggiari.ch - Re 4/4 II 11291 e 11179

Permalink a questo articolo.

torna su

torna alla homepage