Archivio di sguggiari.ch

NEWS 2017

NEWS 2016

NEWS 2015

NEWS 2014

NEWS 2013

Gennaio - Giugno

Luglio - Dicembre

NEWS 2012

NEWS 2011

NEWS 2010

NEWS 2009

NEWS 2008

NEWS 2007

space

 

A R C H I V I O     N E W S     2 0 1 3

29 DICEMBRE

Progetto simulatore Ae 6/6

È finalmente online la nuova sezione del sito già annunciata qualche tempo fa dedicata al simulatore di Ae 6/6 che si sta protraendo oramai da un qualche anno. La nuova parte del sito si distingue dal resto con uno stile grafico che utilizza dei colori impiegati anche sulle locomotive reali. Oltre ad una breve descrizione del progetto suddivisa in quattro sotto-capitoli, è presente una galleria fotografica in cui è possibile vedere i vari stadi del progetto e lo stato attuale dei lavori.
In via sperimentale è stato creato uno shop (ancora vuoto) con lo scopo di vendere alcuni oggetti a carattere ferroviario per finanziare, seppur minimamente, il simulatore (affitto del locale, componenti, ecc.).
Per far spazio a questa nuova sezione si è deciso di sopprimere la pagina del guestbook divenuta oramai inutile.
Come sempre, commenti o segnalazioni di errori sono benvenuti. A tale scopo è possibile utilizzare il nuovo modulo di contatto dedicato esclusivamente al simulatore.

Progetto simulatore Ae 6/6
Foto: sguggiari.ch - Simulatore Ae 6/6

Permalink a questo articolo.

torna su

16 DICEMBRE

FFS Ae 6/6 - La fine definitiva?

Con il cambiamento di orario 2013 entrato in vigore il 15 dicembre 2013, le ultime Ae 6/6 rimaste in servizio attivo sono state accantonate definitivamente e nella notte tra venerdì 13 e sabato 14 dicembre sono state portate tutte a Däniken (SO). Unica eccezione la Ae 6/6 11419 "Appenzell Innerrroden" che è rimasta nello scalo RBL nei pressi di Zurigo. Sabato mattina erano presenti le seguenti locomotive, accantonate da tempo e che verranno sicuramente demolite:

• Ae 6/6 11430 "Gemeinde Schwyz" (rossa)
• Ae 610 420 "Appenzell Ausserrhoden" (Cargo)
• Ae 6/6 11455 "Biel/Bienne" (rossa)

Queste altre macchine, invece, erano in servizio fino negli ultimi giorni e sarebbero in linea di massima ancora atte al servizio:

• Ae 6/6 11470 "Brugg" (rossa)
• Ae 6/6 11440 "Herisau" (verde)
• Ae 6/6 11465 "Oerlikon" (verde)
• Ae 6/6 11513 "Wallisellen" (verde)
• Ae 6/6 11517 "Brunnen" (verde)
• Ae 610 496 "Stadt Wil" (Cargo)
• Ae 6/6 11501 "Renens" (verde)

Alcune fotografie sono disponibili qui.
Una manciata di altre locomotive sono ancora sparse in giro per la Svizzera ma non rientreranno sicuramente in servizio per vari motivi: a Studen si trova la Ae 6/6 11424 "Neuchâtel", in uno stabilimento presso lo scalo RBL vi è la Ae 6/6 11488 "Mendrisio", mentre altre 3 si trovano mezze demolite nel piazzale delle officine di Bellinzona (qui una foto).
Come sempre i piani di FFS Cargo possono cambiare quasi giornalmente: è infatti di oggi (16 dicembre) la notizia che la Ae 6/6 11419 "Appenzell Innerrroden", entrata in servizio nel 1958, è stata avvistata in servizio nella Svizzera Centrale. Non è quindi da escludere che anche altre locomotive possano essere richiamate in servizio a corto termine.

Ae 6/6 accantonate a Däniken
Foto: sguggiari.ch - FFS Ae 6/6 a Däniken

Permalink a questo articolo.

torna su

5 DICEMBRE

FFS BDt EWII - Sfondo per il desktop

Pubblicato un nuovo sfondo per il desktop con un BDt EWII del Dispo-Pendel di Olten in attesa del prossimo impiego. "Dispo-Pendel" è la definizione che le FFS danno a quelle composizioni di riserva sempre pronte a sostituire nel giro di pochi minuti un treno che per un qualsiasi motivo non può effettuare la corsa prevista. Attualmente queste composizioni sono formate da Re 4/4 o da RBe 4/4 con carrozze CU I/II e sono presenti nei nodi più importanti della Svizzera.

Wallpaper FFS BDt EWII a Olten (Sfondi per il desktop)
Foto: sguggiari.ch - FFS BDt EWII a Olten

Permalink a questo articolo.

torna su

26 NOVEMBRE

FFS RABDe 500

Permalink a questo articolo.

Lunedì 25 novembre, attorno alle 19.00, due ICN hanno avuto un qualche problema durante la fase di aggancio. Il RABDe 500 023-7 "Charles Ferdinand Ramuz" avrebbe dovuto effettuare assieme al RABDe 500 012-0 "Jean Rudolf von Salis" l'ICN10025 delle 19.01 in direzione di Lugano. Dato che i due treni sono rimasti "incollati", il treno è stato soppresso e i passeggeri sono stati invitati ad utilizzare l'EC 25 per Milano in partenza alle 19.09 dal binario accanto.

RABDe 500 012 e RABDe 500 023
Foto: sguggiari.ch - RABDe 500 012 e RABDe 500 023

Permalink a questo articolo.

torna su

20 NOVEMBRE

Progetto simulatore Ae 6/6

Il progetto del simulatore di Ae 6/6 presentato brevemente in aprile prende lentamente forma. Presto sarà pubblicata una descrizione dettagliata del progetto...

Simulatore Ae 6/6
Foto: sguggiari.ch - Simulatore Ae 6/6

Permalink a questo articolo.

torna su

14 NOVEMBRE

FFS IC2000 Starbucks

È stato presentata oggi a Zurigo la prima carrozza IC2000 con ristorante Starbucks. La WRB 50 85 88-94 005 è la prima delle due carrozze che saranno trasformate nell'ambito di un progetto pilota in comune tra le FFS e Starbucks. A partire dal 21 novembre la prima carrozza sarà inserita nel servizio IC tra Ginevra e San Gallo. Nel corso del primo semestre 2014 sarà messa in servizio anche la seconda vettura rinnovata.
Oltre al design oggettivamente più attrattivo rispetto alla versione standard, saranno ritoccati anche i prezzi delle bevande. A titolo di paragone, di seguito una breve lista di prodotti con i prezzi dei ristoranti FFS standard (fonte) paragonati ai prezzi del ristorante Starbucks (fonte):

• Cappuccino 5.40 => 5.90 Fr (+ 0.50 Fr)
• Caffè Crème 4.60 => 4.70 Fr (+ 0.10 Fr)
• Caffè latte 5.40 => 5.90 Fr (+ 0.50 Fr)
• Espresso 4.60 => 4.60 Fr (prezzo invariato)
• Thè 4.20 => 4.90 Fr (+ 0.70 Fr)
• Cioccolata calda 4.80 => 6.90 Fr (+ 2.10 Fr)

Oltre alla differenza di prezzo si pone anche la domanda se è opportuno che le FFS si siano messe in affari con una multinazionale americana, quando sono presenti una miriade di ditte nazionali che sono sicuramente in grado di fornire un servizio equivalente se non, a seconda dei punti di vista, migliore. Non rimane altro che attendere di conoscere le reazioni dei passeggeri...

Link: comunicato stampa FFS

Interni FFS IC2000 Starbucks
Foto: sbb.ch - IC2000 Starbucks

Permalink a questo articolo.

torna su

11 NOVEMBRE

Analfabetismo di ritorno

Penuria di traduttori presso le FFS?

Quadro elettrico di una FFS EW IV
Foto: sguggiari.ch - Quadro elettrico di una FFS EW IV

Permalink a questo articolo.

torna su

2 NOVEMBRE

FFS RBDe 560 DOMINO a Luino

Dopo che il primo RBDe 560 DOMINO era giunto in Ticino in settembre (vedi articolo), giovedì 31 ottobre la medesima composizione da tre elementi ha raggiunto Luino per alcune corse di prova in vista dei servizi che saranno effettuati a partire dal cambiamento di orario. Si tratta della prima volta in assoluto che un Domino ha sconfinato in Italia. Occorre precisare che il treno non sarà comunque in grado di continuare più a sud in Italia in quanto la tecnica di trazione è rimasta identica a prima e quindi non è compatibile con il sistema italiano.

FFS RBDe 560 DOMINO in Italia (Luino)
Foto: sguggiari.ch - FFS RBDe 560 DOMINO a Luino

Permalink a questo articolo.

torna su

26 SETTEMBRE

BLS OURS RABe 515 013

Come forse alcuni già sanno, BLS assegna storicamente un nome particolare al tredicesimo veicolo di ogni serie di elettrotreni. Tutto è iniziato quasi per scherzo con il RABe 525 013 NINO (invece di NINA) ed è proseguito con il RABe 535 013 Lötschbergerin (invece di Lötschberger). Con la messa in servizio dei treni a due piani RABe 515 MUTZ la tradizione non poteva che continuare: il tredicesimo treno, consegnato nel luglio di quest'anno, è stato battezzato RABe 515 013 OURS ("orso" in francese). Per completezza occorre ricordare che il nome MUTZ, oltre che essere l'acronimo di "Moderner, Universeller TriebZug", significa anche "orso" nel dialetto bernese.

BLS OURS RABe 515 013
Foto: sguggiari.ch - BLS OURS RABe 515 013

Permalink a questo articolo.

torna su

12 SETTEMBRE

Tour du monde

Dopo un lungo periodo di inattività è stata aggiornata la pagina del Tour du Monde con una serie di 36 fotografie riprese dalla cabina di guida di un treno in corsa effettuate nella zona di Koblenz in Germania.
Tra tutte le immagini disponibili vale sicuramente la pena menzionare quella della Re 421 e quella del Siemens Desiro ML.
Si rammenta inoltre che è disponibile anche la fornitissima pagina con le fotografie dedicate alle linee svizzere (Tour de Suisse) ed una non meno interessante raccolta di immagini dalla cabina di guida tratte tra un video degli anni '60 girato sulla linea del Gottardo (Tour de Suisse Historic).

Tour du monde, DB ICE3 - Menden (Germania)
Foto: sguggiari.ch - DB ICE3, Menden (Germania)

Permalink a questo articolo.

torna su

8 SETTEMBRE

FFS RBDe 560 DOMINO in Ticino

Settimana scorsa è giunta in Ticino la prima composizione Domino che sarà utilizzata a partire da ottobre per l'istruzione del personale. Dal cambiamento di orario 2013 è infatti prevista la sostituzione delle vecchie composizioni di rinforzo costituite da Re 4/4 II + CU I/II + BDt con almeno un paio di Domino da 4 elementi.
La composizione giunta in Ticino è composta dai seguenti singoli elementi:

• RBDe 560 DO 94 85 7 560 238-8 (ex RBDe 560 054-9)
• B NPZ DO 50 85 29-43 190-2 (con WC)
• ABt NPZ DO 50 85 39-43 870-7 (ex Bt 29-35 906-1)

L'arrivo di questi treni non porta solo vantaggi: non si può infatti dire che queste composizioni abbiano mantenuto l'affidabilità dei vecchi NPZ. Inoltre sarà necessario istruire i circa 150 macchinisti operanti in Ticino per un nuovo treno che sarà utilizzato solo sporadicamente o negli orari di maggiore affluenza (da non dimenticare che sono in arrivo dieci ulteriori Flirt). Infine, i Domino non fanno parte dei treni che riceveranno l'ETCS nell'ambito del secondo pacchetto dato in appalto alla Siemens.
Per gli utenti finali dovrebbe comunque trattarsi di un passo in avanti in quanto spariscono così le ultime composizioni TILO non provviste di aria condizionata.

AlpTransit - Portale sud della galleria di base del Gottardo
Foto: sguggiari.ch - RBDe 560 DOMINO a Bellinzona

Permalink a questo articolo.

torna su

1 SETTEMBRE

AlpTransit - Prima attraversata della Galleria di base del San Gottardo

Il 30 agosto 2013, l'intera Galleria di base del San Gottardo è stata attraversata per la prima volta da Bodio a Erstfeld. Il viaggio di 57 km è durato circa 6 ore ed è stato effettuato in treno e, su alcuni tratti, a piedi o in bus. A partire dal cambiamento di orario del del 2016 i treni percorreranno la stessa linea in circa 20 minuti. A circa 1000 giorni dalla messa in servizio della galleria, il 55% della tecnica ferroviaria è già stato installato e a partire dalla fine 2013 inizieranno le prime corse di prova. Secondo indiscrezioni, le primissime corse saranno effettuate con delle Ae 6/6 (senza equipaggiamento ETCS), seguite poi da Flirt TILO (su cui è attualmente in corso l'integrazione dell'ETCS) e da una composizione ICE appositamente attrezzata con speciali apparecchiature di misura.
Link: comunicato stampa AlpTransit

AlpTransit - Portale sud della galleria di base del Gottardo
Foto: sguggiari.ch - AlpTransit - Portale sud GBT

Permalink a questo articolo.

torna su

26 AGOSTO

DB Systemtechnik BR 612

Il treno ad assetto variabile tedesco BR 612 di DB Systemtechnik è in questi giorni di nuovo impegnato per delle misure sulla linea del Gottardo. Queste prove si svolgono in genere una volta all'anno. L'anno scorso i test si erano svolti in maggio. Il treno, a propulsione diesel, è provvisto di un pantografo di misura e serve a misurare l'iterazione treno-binario sulle linee svizzere omologate per la categoria N (treni con assetto cassa).

BR 612 DB Systemtechnik
Foto: sguggiari.ch - DB Systemtechnik BR 612

Permalink a questo articolo.

torna su

13 AGOSTO

Re 4/4 II - Cabina di guida

La cabina di guida delle Re 4/4 II si è evoluta parecchio nel corso degli anni. In una nuova sezione dalla scheda tecnica della Re 4/4 II vengono ora presentate alcune varianti delle cabine che raffigurano lo stato della locomotiva nell'ultimo decennio, dal montaggio dell'impianto di climatizzazione fino alla modifica LION, passando per il sistema di sicurezza ETCS.

Re 4/4 - Cabine di guida
Foto: sguggiari.ch - Re 4/4 II: cabine di guida

Permalink a questo articolo.

torna su

4 AGOSTO

Incidenti ferroviari in Svizzera

Sull'onda delle polemiche sulla sicurezza della ferrovia in Svizzera scatenate dall'incidente di Granges-près-Marnand in cui ha perso la vita un macchinista, è disponibile una nuova pagina dedicata agli incidenti ferroviari in Svizzera. Per il momento si tratta di una semplice tabella in cui sono elencati tutti (o quasi) gli incidenti più gravi capitati fin dall'inizio dell'era ferroviaria in Svizzera con, quando disponibile, il riferimento ai risultati ufficiali delle inchieste. In un secondo momento verranno poi inseriti ulteriori contenuti, come ad esempio alcune statistiche basate sui dati dell'Ufficio Federali di Statistica.

Incendio BLS RBDe 565 730 a Bienne
Foto: sguggiari.ch - Incendio BLS RBDe 565 730 (16.12.2009)

Permalink a questo articolo.

torna su

21 LUGLIO

FFS: revisione Re 460

Il 9 luglio 2013 le FFS hanno presentato il piano di ammodernamento delle Re 460, conosciuta al grande pubblico anche come "Locomotiva 2000". Le locomotive, entrate in servizio a partire dal 1991, hanno già percorso svariati milioni di km ognuna e alcuni componenti sono oramai giunti alla fine del ciclo vitale ed i pezzi di ricambio diventano sempre più difficili da trovare.
Le 119 locomotive verranno rinnovate entro il 2022 per un costo complessivo di 230 milioni di franchi. Data la complessità della revisione, è previsto inizialmente di applicare alcune delle modifiche su alcune locomotive che fungeranno da prototipo, in modo da minimizzare i rischi. L'intero progetto è infatti molto rischioso in quanto la Re 460 è attualmente la locomotiva su cui si basa praticamente tutto il servizio a lunga percorrenza interno, assieme con gli ICN. Se dopo la revisione la locomotiva non dovesse più risultare affidabile come oggi, si rischia di compromettere la stabilità di parte del sistema ferroviario svizzero.
Di seguito una lista delle principali modifiche che verranno effettuate

• nuovi convertitori di trazione con tecnologia IGBT
• nuovo compressore
• nuova verniciatura esterna
• impianto antincendio
• nuovo sistema di diagnostica
• cablaggio elettrico
• modifiche nel banco di comando
• circuito pneumatico
• trasformatore

Queste modifiche garantiranno come minimo ulteriori 20 anni di vita per questo tipo di locomotiva. Attualmente sono già in servizio due locomotive a cui è stata applicata la nuova verniciatura, riconoscibile per l'effetto più "lucido" rispetto alla pittura vecchia.

FFS Re 460 025-0
Foto: sguggiari.ch - FFS Re 460

Permalink a questo articolo.

torna su

7 LUGLIO

Cercasi / gesucht

Per una volta approfitto di questa pagina per tentare di reperire un oggetto che sembra apparentemente introvabile. Data la specificità della richiesta non entro volutamente nel dettaglio: se qualcuno non dovesse riconoscere l'oggetto dalla foto è sicuro al 99.9 % che non potrà neanche sapere dove trovarne uno ;-).
Se qualcuno dovesse sapere dove procurarsene uno può contattarmi tramite questa pagina. Grazie già fin d'ora per ogni informazione.

tappo
Foto: sguggiari.ch - Cercasi / gesucht

Permalink a questo articolo.

torna su

3 LUGLIO

BLS: RBDe 566 I ex RM

Nello scorso maggio è stato rottamato presso la Gottahrd Schnyder AG di Emmen il primo RBDe 566 I delle BLS.
Queste composizioni, considerate l'anello di giunzione fra le automotrici della famiglia delle RBe 4/4 o BDe 4/4 e gli elettrotreni NPZ, sono state costruite nel 1973-1974 in 8 esemplari per le compagnie EBT (Emmental-Burgdorf-Thun-Bahn), VHB (Vereinigte Huttwil-Bahnen) e SMB (Solothurn-Münster-Bahn). Queste 3 ferrovie andarono a formare nel 1997 la RM (Regionalverkehr Mittelland), la quale si unì nel 2006 alle BLS Lötschbergbahn (BLS) prendendo il nome di BLS AG.
Questi treni sono provvisti di 4 motori dalla potenza totale di 1340 kW e possono raggiungere una velocità massima di 125 km/h. La regolazione della forza di trazione viene eseguita con la classica combinazione trasformatore-graduatore, in questo caso comandato elettronicamente. La tensione viene in seguito raddrizzata e trasmessa sui 4 motori di trazione.
Gli RBDe 566 I sono ancora in servizio nella zona di Thun e di Burgdorf. Con l'entrata in servizio dei 28 nuovi RABe 515 questi treni sono destinati a sparire piuttosto rapidamente. Non è per ora prevista la conservazione di nessuna composizione storica.

BLS RBDe 566 I ex RM
Foto: sguggiari.ch - BLS RBDe 566 I ex RM

Permalink a questo articolo.

torna su

torna alla homepage