Aggiornato lunedý 06 luglio 2020

Online dal 14 maggio 2005

A R C H I V I O     N E W S     2 0 1 8

14 APRILE

Re 4/4 II: differenze fra le serie (terza parte)

Nel 2013 e 2014 erano stati pubblicati i primi due brevi articoli con la descrizione di alcune delle differenze tra le varie serie di Re 4/4 II (Re 420). ╚ ora giunta l'ora della terza parte.

La traversa frontale (Stossbalken in tedesco o pancone in Italia) ha il compito di trasmettere le forze dei respingenti (in spinta) oppure del gancio (in trazione) alla cassa della locomotiva. Negli anni '70 in Svizzera iniziarono a circolare discussioni sulla possibile adozione di un gancio automatico. Nel 1971 presso le Officine di Bellinzona venne montato un prototipo di traversa frontale con un alloggiamento per un futuro gancio automatico sulla Re 4/4 II 11207. Su tutte le locomotive consegnate a partire dal dicembre 1971 questa traversa frontale Ŕ stata montata di serie. Concretamente si tratta delle Re 4/4 II a partire dalla 11220 (tranne le 11236-11238, giÓ fornite prima del dicembre 1971). Nella fotografia sottostante si vede chiaramente la differenza tra una traversa frontale con e senza alloggiamento per il gancio automatico. La storia ci ha in seguito insegnato che il progetto dell'introduzione del gancio automatico in Svizzera Ŕ stato abbandonato dopo alcuni anni di test. Non Ŕ per˛ da escludere che, a distanza di quasi 50 anni, ci siano presto alcune sorprese in tal senso.

FFS Re 4/4 II Stossbalken traversa frontale
Foto: sguggiari.ch - FFS Re 4/4 II 11185 (sopra) e 11242 (sotto)

visualizza tutte le notizie

torna alla homepage