Aggiornato lunedì 06 luglio 2020

Online dal 14 maggio 2005

A R C H I V I O     N E W S     2 0 1 4

15 APRILE

FFS, quo vadis?

Negli ultimi tempi si susseguono le segnalazioni di disagi e ritardi sulla rete FFS. Nel mio piccolo posso presentare un esempio che ho vissuto negli ultimi due weekend: su un totale di 4 viaggi sulla linea del Gottardo, 3 si sono conclusi con parecchi minuti di ritardo a causa di guasti.
Nel dettaglio:
- Venerdì 4 aprile: ICN683 soppresso a Flühelen, trasbordo sul IR2283. (35 minuti di ritardo)
- Venerdì 11 aprile: guasto sul IR2283, coincidenza mancata ad Arth-Goldau. (30 minuti di ritardo)
- Domenica 13 aprile: guasto sul ICN10022 a Lugano. (30 minuti di ritardo)

Come se non bastasse, domenica sera quasi tutto il traffico a lunga percorrenza sull'asse est-ovest era perturbato a causa di un problema ai binari tra Olten e Aarau.
Per quanto riguarda il materiale rotabile coinvolto, sembrerebbe esserci un notevole aumento di ICN problematici. Oltre ai due casi sopraccitati, vale la pena di segnalare un guasto piuttosto importante capitato ieri all'ICN 531 a Mägenwil, tale da doverlo trasportare su diplory. L'ICN 507 si è invece inceppato oggi tra Sirnach e Eschlikon su un tratto a binario unico, bloccando la linea Zurigo - San Gallo. Affaire à suivre...

FFS, quo vadis?
Foto: sguggiari.ch - FFS, quo vadis?

visualizza tutte le notizie

torna alla homepage